Page images
PDF
EPUB

casa

[ocr errors]

ancora

[ocr errors]

do chi

[ocr errors]
[ocr errors]

de
setestri di Rovigo.
che linge des Königlichen Museum a Berlin

dua, il quale mostra un pomo-granato
tonsi figurati li SS. Pietro e Paolo, l'uno colle chiavi e libro
gelista. Ai lati i SS. Girolamo, e valdalena. Vi è l'epigralc

1:1Madonna ed il bambino in Lenti d'Ascoli, con

esgrafe. Opus Karoli Crivelli Veneti. Un'altra nella cap-
pla del palazzo del governo colla medesima epigrale rappre-
tante Vergine annunziata.
Due altre tavole conserva

la chiesa di San he con varj santi

per lo più Vescovi, ed in piedi posti Seturi due ordini un sull'altro

e queste due tavole forse anticabtle fecero parte col quadro descritto. Può anche fondatamente spporsi, che appartenessero alla tavola medesima altri pezzi di

padri con dentro più santi in mezze figure , che si trovano presso la do Signori Salvatori di detto luogo. (15) Zanetti. Della pittura Veneziana ec. pag, 18.

È in poterc del Sig. Girolamo Zanetti del quondan , Alessandro un quadro rappresentante Cristo morto colla Madre ,

e San Giovanni nel mezzo, ed ai lati San Girolamo , ed una a la sata martire, ed è quest'opera rara di Carlo Crivelli, che vi serisse in bei caratteri.

OPUS KAROLI CRIVELLI VENET.
(14) Colucci. Ant. Pic. Tom. XXV. pag. 105.
(15) Lazzari. Ascoli in prospettiva pag. 12.
Orsini. Guid. cit. pag. 7.

Ital. sac. Ediz. di Venezia del 1717 Toin Cantalamessa Carboni. Dei letierati ed artisti ascocit.

pag.

Dallo spoglio de' suoi manoscritti esistenti nella biblioteca (18) Lazzari op. cit. pag. 76

pag.

45.
19). Waagen G F. Verzeichniss der Gemälde

Sam

Berlin 1830 in 8. 143:25. , La Vergine seduta col Bambino sulle di lei ginocKAROLUS CRIVELLI MCCCCLXXXI.,

ed alla

pag. Santa Maria Maddalena ancora vestila

riccamente. Sta piedi : presso a lei il vasetto cogli aromi. Il fondo dorato

e ghirlande di fiori. Vi è l'epigrafe.
OPUS KAROLI CRIVELLI VENETI,
Alla

pag. 287, « Due tavole in una sola cornice: ve-
zelle mani, l'aliro intento a leggere ;
Alla pag. 289.
« Un tritico. Nel mezzo

Cristo posto sepolcro dalla Madre, dalle Marie,

e da San Giovanni EvanOPUS KAROLI CRIVELLI VENET.

op. cit. Tom. III. pag. 23.

fira

TSE

(16) Ughelli

pag. 438.

[ocr errors]

115 e seg:

[ocr errors]

Orsini

[ocr errors]

sollen

[ocr errors]

con drapperie,

[ocr errors]

Langi

[ocr errors]

Romagna, siccome ha promesso di fare con apposito avvis Minori Conventuali di Fallerone, e che fu dettata in occasione di 228

(21) Saint-Pierre. Etude X. de la nature des couleurs.
(22) Agincourt. Storia dell'arte ec. tav. XVIII. pag. 415.
(23) Lazzari ec. pag. 88.

Orsin i pag. 184.
(24) Lazzari

pag.
87 e 88, e Orsini a pag.

183.
Vi è scritto. OPUS KAROLI CRIVELLI VENETI
MCCCCLXXXVI.
(25) Vi si legge.

Questa tavola affato le done de lemosine 1487. Carol. Crivelli Venet. (26) Memorie Mss. presso i signori Vinci di Fermo.

Venni accertato che questa tavola fu di recente venduti ad un negoziante per la somma di scudi cinquanta romani.

(27) Era nella Chiesa dei Francescani di Fabriano una ta, vola del Crivelli colla ss. Triade , la Vergine, e diversi santi che acquistò il cav. Oggioni di Milano.

(28) Andreantonelli Sebastiano. Breve ristretto della stori d'Ascoli. Opera postuma pei tipi dei Salvioni 1676 pag. 31 al 3:

Riporta questo storico la seguente scrittura di quel pri cipe. Nos animadvertentes devotionem 'et fidem dictae civitt

. 175E tis erga regium statum , maxime semper fuisse extimation." apud regiam avitam majestatem , affectantes commendatos dicti tople civitatis praecipuis gratiis, et honoribus decorari , Karolum 'in nostrum familiarem ejus probitate pensata accept

, mai, mus, cum potissimum nobis constituerit fuisse creatum militer celli et numero militum designatum etc. Dalum in terrae Franci Peci. villae die IX. aprilis MCCCCLXXXX. (29) Lanzi. Stor. Pit. Tom. III. pag. 23.

CAROLUS CRIVELLI VENETUS MILES. (30) Dagli spogli dei Mss. Barloli.

(31) Vi è scriito. CAROLI CRIVELLI VENETIS MILIT | | PINXIT MCCCCXCII.

Fui di recente avvertito non esistere più in questa chieu co l'indicata tavola ; e cosi pure l' altra ch'era nella chiesa di San Francesco di Faenza, la quale fu venduta con altre pregert pitture nel rifabbricarsi di detta chiesa , lo che accenna il Site Gaetano Giordani di Bologna in un suo Mss. inedito delle memo degli oggetti di belle arti

Faenza, il quale si darà alle stam ed anche in voce a noi che più volte lo abbiamo per questo se lecitato nel vedere i suoi scritti delle cose d'arti.

(32) Rapporto a questo quadro ecco quanto si è potuto sumere da una scrittura legale', che esiste nell'archivio dei Pa litigio sostenuto dai Frati col Municipio avanti la Sac. Congregazio

eunde

Vi scrisse.

a lavola.

[ocr errors]
[ocr errors]

1

ente te TOR

divers

della

dicale dite

andate

id Concilio riguardo all'ufficiatura dell'altare ov' esiste la cita

Questa scrittura fu impressa in Roma pei tipi del Bernanel 1761.

Qua propter cum anno 1484. · Terram ipsam (Fallerone)

pestis invasisset , quae ibidem effrenate serpebat, hinc peculiaris voti Religione afflictala Comunitas Falleronensis construi curavit in praelaudato templo, nempe Sancti Fortunati quoddam Altare una cum noviter > depicta Immaculatae Deiparae Virginis Conceptionis imagine, » ut ita istius intercessione , piorumque religiosorum precibus - contristata universitas ex suo oppido intensam tabem abigeret. Quo facto singulis etc.

(35) Talia D. Giovanni Battista Saggio di Estetica jane Venezia Tipog. Alvisopoli 1822 pag. 71.

(34) L'epigrafe e perduta, ma chiaro vi si riscontra lo stile & Villorio. (35) Vi scrissc.

OPUS VICTORIS CRIVELLI VENETUS MCCCCLXXXIV
(36) Vi scrisse OPUS VICTORIS CRIVELLI VENETUS
MCCCCXC. .

(37) Pungileoni. Elogio di Raffaele Sanzio Urbino 1829
39 40.
(38) Lanzi. Stor. Pitt. Tom. III.

pag.

23. (39) Civalli. Visita Triennale op. cit.

Colucci. Ant. Pic. Tom. XXX. 53. (40) Canlalamessa. Mem, dei Lett. ed artisti Ascolani pag. 115

Ecco le sue precise parole.

Ma posso qui nolare, che un mio fratello ha comprato recentemente in queste parti e venduta in Roma ima favola di

' questo pittore col suo nome e con date posteriori , ed una segnatamente colla data del 1501 , ch' esisteva in una chiesa di Campagna di Penna San Giovanni. Essa esiste ora nella Galleria Fech.

Avverte Mariotti (Lett. Pitt. Perug. Lettera III. pag. 180 che al tempo medesimo in che questi Pittori vivevano nella Marca era in Perugia un Giovanni di Tomassino Crivelli , il quale 57 descritto nel collegio dei pittori di Perugia sotto porta Sant'AnBlo

e mori nel febrajo del 1481. Sarebbe mai anche questo uscito lilla medesima famiglia ? (41) Orsini. Guida di Ascoli pag. 61.

Vi scrisse OPUS PETRI ALEMANNI DISCIPULUS CAROLI CRIVELLI PINX. MCCCCLXXXIX. (42) Lanzi. Stor. Pit. Tom. II.

pag

19. (43) Vi si rappresenta la Vergine col Bambino , ed ai lati

[ocr errors]

Ensala Palun errae la

pag

e seg.

[ocr errors]

ETIS

in quel nelhi

[ocr errors]
[ocr errors]

e

San Giacomo, Filippo Apostoli, con Santo Stefano , e San Sebastiano. Nel grado PETRUS ALEMANNUS PINXIT. (44) Cantalamessa idem a pag. 115 e seg.

Un'altra tavola dell’Alamanni ricorda Orsini a pag. 45 com'esistente nella sayrestia de' PP. Domenicani di Lombardia, dove parimente era scritto. OPCS PETRI ALAMANNI DISCHPULI CAROLI CRIVELLI.

(45) Fu la chiesa di San Gio: Battista intieramente dipinta, come da una iscrizione, che si ha in un de' pilastri de)la navata di mezzo 1445 : hoc opus mensis aprilis. (46) Così vi lesse Colucci ( Ant. Pic. Tom. XXIII. pag.

107) prima che le lettere non fossero tanto corrose quanto lo sono presentamente.

Zani. Enciclop. Metod. Tom. II. Par. I. pag. 101. (47) Leonardo da Vinci. Trallato della pittura - Cap. XCIX. ** (48) Dall'archivio municipale della Città di Sanseverino. «»

Libro dei consigli del 1488 al 1492 26 decembre 1488 pag. 6. (Estrazione del Magistrato ). 1. Lodovicus Joannis Urbani

Priores.
Libri dei consigli del 1492 al 1502

pag.

53. 18 sebrajo 1493 ( Estrazione del Magistrato ). Lodovicus Urbani Consul. Artium.

Sebbene l'Urbani fosse uomo , che ricoprisse le prime dignità della Magistratura, trascorse però più volte in risse, come risulta dai libri consiliari, i quali fra le altre ne registrano una pala con un suo emulo nell'arte. Lib. dei consigl. a pag. 640.

Marzo 1466. Lud. Jo. Urbani pro rissa hita cum Bartolomoeo Frigiristhi. (49) Cancellotti Cav. Valerio. Stor. di Settempeda Mss.

Talpa. Mem. Mss. di Sanseverino.
Gentili Pernardo. Vita del Vescovo San Severino Mss.

Dall'Archivio del Convento dei Padri Riformati » L'icona dell'altare maggiore è tutta posta in oro, e la figura » della Madonna con tutte le altre cose sono bellissime, benchè » antiche fatte dal famoso , ed eccellente pittore Lodovico Urbani » da Sanseverino , quale visse prima che fosse tal Chiesa conse✓ grata ai Padri Riformati.

(50) Baldinucci. Vocabolario Toscano dell'arte del disegno – Milano ediz, dei Classici 1809 Tom. II.

pag.

66.
(51) Calcagni. Memorie Istoriche di Recanati

pag

68. (52) Annali Municipali di Recanati Mss.

(55) Leopardi Monaldo. Serie dei Vescovi di Recanati Recanari 1827 a pag. 79.

» I Monaci Silvestrini vennero in Recanati nel 1298, e

pag. 150.

poco appresso si fabbricò la loro chiesa dal Vescovo Federico , il quale lasciò ad essa tutti i suoi beni.

Il Monastero fu soppresso nel 1810 e la Chiesa venne demolita.

Veniva anche detta di Santa Maria del Mercato. (54) Annali Municipali di Recanati.

Nel grado sta scritto. OPUS LUDOVICI DE URBANIS DE SANCTO SEVERINO.

In occasione che si demoli la detta chiesa di Santa Mania di piazza, o del Mercato questa tavola

venne trasportata tella Sagrestia del Duomo di Recanati.

(55) Calcagni idem. sotto ad ognun de' Santi è scritto il

(56) Webb. Daniele. Ricerche su la bellezza della pittura < sul merito de' più celebri pittori antichi e moderni

Parma dalla Stamperia Nazionale 1804. Tom. I. pag. 40.

[ocr errors]

home.

[merged small][merged small][ocr errors][merged small][ocr errors][ocr errors][merged small][merged small][ocr errors]
« PreviousContinue »